Chi lo ha conosciuto lo ricorderà sempre per le sue infinite qualità. Francesco era generoso, buono, appassionato ed appassionante, sorridente, creativo e di rara intelligenza. A tutti lascia preziose perle frutto della sua passione per la fotografia, per la scrittura, per la pittura e per il mondo arberësh.
.

Qui di seguito riportiamo alcune sue opere attraverso le quali i lettori potranno comprendere da soli quanto grande fosse il suo valore e si potranno rendere conto dell'enorme vuoto che ha lasciato in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. 

Presentato a Civita "Segni del Tempo" della prof.ssa Zanoni

Francesco D'Agostino - conferenza a Civita sull'eclettico pittore civitese

Storia e leggenda di Giorgio Castriota "Skanderbeg" 

Testamenti i njëj plaku i vetim

Foto ed altri contributi multimediali sono presenti nella galleria multimediale.

Il sito dello sportello linguistico del Comune di Civita. 

Il suo sito personale.

 


Ka sënduqi...

Jemi.it lancia l'iniziativa "Io parlo arbëresh" attraverso cui intendiamo sensibilizzare i nostri lettori e tutta l'Arberia all'uso attivo della nostra lingua. Per conservarela in modo

...

Calendario arbëresh

Dicembre 2021
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Prossimi eventi

Nessun evento

Multimedia

ATTUALITÀ

Giovedì, Novembre 18, 2004 Luigi Boccia Chiesa e Religione 6262
Discorso pronunciato da S.E. il Card. Camillo...
Lunedì, Gennaio 23, 2006 Luigi Boccia Chiesa e Religione 9437
Secondo la tradizione, i territori dell’attuale...

LA LINGUA - GJUHA JONE

Domenica, Novembre 13, 2005 Luigi Boccia Grammatica 17917
Pagina in allestimento Seleziona la lettera dal menù qui accanto ==> .
Martedì, Marzo 07, 2006 Pietro Di Marco Aspetti generali 9848
E ardhmja e natës agimi. Ti e prite. E ardhmja e agimit dita e plotë. Ti e rrove. E ardhmja e ditës mbrëmja. Ti u krodhe në të. E ardhmja e mbrëmjes...