Gerbidi e maggesi

Scritto da Paolo Borgia il . In Palazzo Adriano

PalazzoAdrianoPzzaUmbertoIE’ trascorso più di un secolo dai forse dimenticati “Moti di Palazzo Adriano”: una sollevazione contadina contro il padronato, motivata dalla ‘pretesa’ d’aumentare la propria quota spettante in grano dal 25% al 30% del raccolto, sollevazione sedata nel sangue. Allora la terra del mio paese dava da vivere ad una popolazione doppia rispetto a quella attuale. Purtroppo però l’inevitabile incremento demografico, dovuto a migliori condizioni igieniche e sanitarie e alla diminuzione della mortalità infantile, produceva una lenta ma continua emigrazione verso ‘il nuovo mondo’.

La lingua arbëreshe nelle scuole di Plataci

Scritto da Caterina Dramisino il . In Plataci - Pllatani

PlataciBambiniA Plataci, sabato 21 febbraio, e per il secondo anno consecutivo, l’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli” di Villapiana (CS) con Sede Aggregata Plataci, ha organizzato un evento celebrativo in occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre.

"Parco nazionale del Pollino. In cammino nella Valle del Lao" di E. Pisarra

il . In Libri in recensione

LaValledelLaoStoria, tradizioni, ambienti sconosciuti, canyons, paesi immersi nel silenzio e nel culto delle tradizioni; in questo libro si intrecciano storia, religiosità, escursionismo, torrentismo, hydrospeed, racchiusi in una delle più riservate e sorprendenti valli del Parco nazionale del Pollino.  Un ricco corredo fotografico, accurate carte dei sentieri, precisi riferimenti storici e naturalistici rendono il volume un indispensabile vademecum per chi ama la natura intatta e la cultura di un popolo radicato in una terra da scoprire.

Biblioteca online di "Vatra arbëreshe"

Scritto da Vincenzo Cucci il . In Chieri

Të dashura miqë arbëreshë e shqipëtarë, se aprite il link della BIBLIOTECA ONLINE di VATRA ARBЁRESHE, potrete vedere che stiamo facendo una importante operazione culturale a disposizione di quanti siano interessati alla nostra lingua e cultura.

Incendio nel centro storico di Firmo

il . In Firmo - Ferma

ViaAriostoFirmoFiamme e fumo nel cuore del centro storico. Sarebbe stato un cortocircuito a scatenare il rogo che ha devastato un’abitazione nelle vicinanze della chiesa matrice di “Santa Maria Assunta in cielo”.  Momenti di panico hanno vissuto i residenti di via Petrarca e via Ariosto,  allarmati dal fumo proveniente dalla casa di un pensionato di 78 anni, da qualche tempo ritornato a vivere in paese.